Sabato, 06 Dicembre 2014 18:43

E il vuoto ferma il vento: Annibale Oste

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
ANNIBALE OSTE: Studio per Ulisse - acquerello ANNIBALE OSTE: Studio per Ulisse - acquerello

 Proponiamo il commento critico di Adelaide Trabucco dedicato allo scultore napoletano Annibale Oste il quale tra il 1978 ed 1980 dedica la sua riflessione creativa allo spazio in quanto causa ed occasione di accadimenti che con esso interagiscono, come l'aria ed il vento. Lo scritto viene pubblicato nel 1981 sulla rivista trimestrale di arte contemporanea "lapis/arte" (n.° 4, dicembre 1981, anno II, pgg.10-12).
La firma dell'articolo presenta anche il cognome "Messina" come omaggio da parte dell'Autrice alla Madre, la professoressa Messina, vedova dell'artista Erminio Trabucco.

  

 

 

 

Con preghiera di citare la fonte in caso di utilizzazione del testo per motivi di studio. 

 

Letto 1003 volte Ultima modifica il Lunedì, 24 Luglio 2017 18:24

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.